Review: Latte solare biologico 50+ Omia

Era il 2015 quando la prima volta vi parlai di questo prodotto: il Latte solare biologico all'olio di argan 50+ di Omia. Questa review, infatti, dovevo scriverla molto tempo fa poi per questione di tempi (che senso ha parlarvi di un solare in inverno?) lasciai perdere infatti le foto sono state scattate un anno fa, lo ammetto!

Oggi è arrivato il momento anche perchè è stata votata sulla mia pagina Facebook così ho pensato che potesse interessarvi.

L'estate sta per arrivare e io come ogni anno mi ritrovo nella fase di selezione del solare più adatto alle mie esigenze... ho in test quelli di Alkemilla che mi hanno fatto una buona impressione ma mi piacerebbe trovare qualcosa di più economico. Consigli?





Questo prodotto mi era stato inviato un paio di anni fa e fin da subito non era scattata la scintilla, ahimè. Ce lo ritroviamo infatti tra i bocciati di Luglio 2015 e poi tra i 5 prodotti fails di quell'anno. Questo già vi fa intuire che il nostro rapporto non è stato idilliaco.

I problemi riscontrati sono parecchi: la consistenza e l'effetto sulla pelle, innanzitutto. Infatti, come vi accennavo in quei post, la formula non è il massimo perchè oltre ad essere parecchio pesante ed oleosa, si separava: fin da subito ho riscontrato questo difetto ovvero che la parte oleosa si separava dalla crema e questo vi portava  a dover sbattere il prodotto per tenerlo insieme. E fin qui ok potevo pure passarci sopra. Quando spalmate il prodotto questo risulta molto oleoso tant'è che sembra che la pelle non lo assorba MAI. Figuriamoci in faccia che bella sensazione...

L'odore era molto forte e io lo sentivo anche dopo la doccia. Inoltre, altra pecca incredibile è che sbiancava tantissimo il viso quasi come se vi foste messi una maschera! E immaginate che vergogna scendere in spiaggia con una faccia così! In quei momenti mi sono sentita come quando ero bambina e la mamma mi spalmava la crema su tutto il corpo, rigorosamente 50+ perchè sono una mozzarellina e mi scotto facilmente, diventando più bianco latte di quanto già non fossi. E a quasi 30 anni devo dire che non è una bella cosa! XD

L'unica cosa positiva è che protegge, quello sì. Ma ne vale la pena? Sinceramente no, ve la sconsiglio anche perchè non è economica e poi la formula è totalmente da rivedere. Non so se nel frattempo è cambiato qualcosa, se qualcuno l'ha acquistata di recente me lo faccia sapere.

Qual è la vostra crema solare preferita? Io mi sono trovata bene anni fa con la 50+ di Equilibra e anche con la 30 se non sbaglio però l'inci non è pulitissimo ma costa poco e il suo lavoro lo fa.

2 commenti

  1. Purtroppo non è la prima recensione negativa che leggo su questo solare, motivo per cui me ne sono guardata bene dall'acquistarlo :( spero che per quest'anno abbiano cambiato formulazione perchè effettivamente è davvero scomodo portarsi in spiaggia un prodotto del genere...

    RispondiElimina
  2. L'avevo acquistata lo scorso anno e mi ci ero trovata malissimo. Tanto che alla fine l'ho cestinata. Non potevo sopportare quel pastone bianco addosso. Per la cronaca io non lo mettevo sul viso (li usavo una crema della Lierac) ma solo sul corpo, ed era veramente pessima. Quest'anno ne ho presa una della Eucerin di cui ho sentito parlare bene, ma non l'ho ancora provata. Speriamo. Altrimenti ritornerò alla Lierac Sunific.

    RispondiElimina

Avere il tuo feedback per me è importante: una traccia del tuo passaggio aiuta a mantenere in vita il blog e a condividere insieme opinioni e consigli utili. Grazie!

Pages